Quando trovano questa donna, lei è già morta da lungo tempo. Ma ciò che gli uomini scoprono sotto di lei, fa scoppiare tutti a piangere.

Quando le persone si avvicinano alla morte, a volte sviluppano poteri apparentemente sovrumani. Si sente spesso parlare di vittime di incidenti capaci di trovare la forza per raggiungere l’ospedale o di ostaggi riusciti a scappare da soli dai loro rapitori. Eppure, non c’è nulla di così straordinario come la volontà di una madre di sopravvivere quando è in gioco la vita del suo bambino. Una scoperta fatta in Asia da un gruppo di addetti al salvataggio e alla sicurezza, ne offre una prova lampante.

Le squadre di soccorso erano impegnate nella difficile ricerca di alcuni sopravvissuti quando sono inciampati su una donna sepolta tra le macerie di una casa. Era in posizione rannicchiata, come se stesse abbracciando qualcosa.

 

La donna era già morta da qualche tempo. Il gruppo di soccorso parte alla ricerca dei sopravvissuti, ma il leader del gruppo continua a pensare a lei. Ha un’intuizione e tutti ritornano sulla scena dell’incidente per guardare meglio. I soccorritori iniziano a scavare sotto la donna ed ecco che fanno un’incredibile scoperta: tra le sue braccia viene rinvenuto un un sacchetto di tela. All’interno c’è un bambino! Viene immediatamente chiamato un medico.

E non è tutto. Quando gli uomini esaminano più da vicino la borsa, trovano un cellulare con un messaggio sul display. Il telefono passa di mano in mano per leggere il messaggio e, non appena letto, tutti scoppiano in lacrime. Il messaggio recita: “Nel caso tu sopravvivessi, ricorda sempre che ti amo”.

Non vi è alcun dubbio: questa madre era determinata a sacrificare la vita per suo figlio. Il suo incredibile gesto ha già toccato il cuore di milioni di persone, perché dimostra che l’amore prevale sempre – anche sulla morte.(fonte)

Related posts:

SHARE