Bastano 3 giorni per disintossicarti dagli ZUCCHERI, leggi COME FARE

Lo zucchero, così come carboidrati e grassi, contribuisce all’aumento di peso. Mentre si presta molta attenzione nelle quantità consumate di pane e pasta ed ai metodi di condimento, per ciò che riguarda gli zuccheri a volte non è così facile valutare le quantità ingerite. Se è vero che in piccole quantità lo zucchero è salutare, è anche vero che ingerito in maniera eccessiva può nuocere alla salute causando malattie serie a cui poi occorre porre rimedio.
Purtroppo lo zucchero è presente ovunque, nei succhi di frutta, nelle bevande rinfrescanti, in quelle gassate, nello yogurt e talvolta (se non di ottima qualità) lo troviamo anche nel miele.

Sintomi dell’eccesso di zuccheri
Quando il corpo “ha fatto il pieno di zuccheri” lo manifesta con sintomatologie ben precise che sono:stanchezza, iperattività, sonnolenza, mal di testa o infezioni ai funghi. Nei casi più preoccupanti poi si arriva a rischi di malattie più serie come diabete o problemi cardiaci. 
Ecco perché è bene di tanto in tanto disintossicarsi dagli zuccheri e con questo metodo che vi andremo ad illustrare basteranno solo 3 giorni. Ecco una dieta da seguire facile ed efficace

Il Primo Giorno

  • a colazione: al mattino mangia 1 tazza di avena con frutti di bosco e mandorle o in alternativa mangia 3 uova (se scegli le uova, e vuoi rendere il tutto ancora più sano, sappi che dovresti eliminare o ridurre il quantitativo di tuorlo, esso infatti contiene una parte di colesterolo,l’albume invece contiene solo proteine e nessun quantitativo di grassi per cui risulta un alimento molto sano e nutriente).
  • spuntino di metà mattina: a metà mattinata, per spezzare la fame mangia una tazza di noci
  • a pranzo: per pranzo niente pasta o pane ma mangia del petto di pollo con contorno di zucca, carote e fagioli cotti; un pugno di mandorle.
  • a cena: la sera mangia del pesce cotto alla griglia con contorno di fagiolini o broccoli.

Il Secondo Giorno 

  • a colazione: come per il primo giorno, anche per il secondo la colazione sarà una tazza di avena con frutti di bosco e mandorle, o in alternativa 3 uova.
  • spuntino di metà mattina: per spezzare la fame anche il secondo giorno mangia una tazza di noci.
  • a pranzo: a pranzo arrostisci delle verdure, zucchine e peperoni, condisci con limone ed aceto, prepara un’insalata di cavolo con carote ed olio extravergine di oliva.
  • a cena: la cena del secondo giorno sarà un piatto di legumi che più ti piacciono e della frutta saltata in padella.

 

 

 

Il Terzo Giorno

  • a colazione: la colazione sarà ancora una volta una tazza di avena con frutti di bosco e mandorle, o in alternativa 3 uova questa volta però accompagnate da un’insalata di cavolo, radicchio e noci.
  • spuntino di metà mattina: lo spuntino sarà sempre una tazza di noci
  • a pranzo: il pranzo del terzo giorno sarà del pollo arrosto con insalata mista
  • a cena: per la cena del terzo giorno prepara una zuppa di verdure con carote, zucchine, sedano, aglio e cipolla alla quale aggiungerai un pugno di pasta di riso.

Consigli

  • Durante tutto il periodo di disintossicazione dagli zuccheri, ma in realtà è una sana abitudine da avere sempre, occorre bere molta acqua. L’acqua sappiamo bene che aiuta a smaltire l’eccesso di glucosio nel sangue, aiutando così il processo depurativo.
  • Ripeti il ciclo di disintossicazione quando avverti le sintomatologie descritte all’inizio o a scadenza periodica. 

Disclaimer:

Come ricordiamo sempre – sopratutto a chi soffre di particolari patologie o condizioni cliniche – è sempre bene consultare il proprio medico o un nutrizionista prima di intraprendere nuove scelte alimentari, gli articoli di questo sito non rappresentano né sostituiscono il parere del medico.(fonte)

Related posts: