La mamma fotografa il bambino che sua figlia ha incontrato sulla spiaggia – ma la verità salta agli occhi

0
91
Loading...
Loading...
loading...

Grazie alla sua portata universale, la storia di Ayanna Toye Barrows ha fatto il giro del web. Da alcuni ann,i gli Stati uniti stanno attraversando una grande crisi sociale, e le tensioni tra la comunità afro-americana e la polizia ancora si fanno sentire. Ma c’è speranza, questo è il messaggio di Ayanna Toye Barrows. Allo scopo, ha pubblicato una storia e una foto sulla pagina Facebook di Love What Matters.

“Io e mia figlia eravamo a Myrtle Beach per una passeggiata al tramonto. Ad un certo punto, un bambino molto carino si è avvicinato a mia figlia. Le ha mostrato i denti di squalo che aveva al collo, le ha detto il suo nome e le ha chiesto il suo. Alla fine si sono salutati e ognuno è andato per la sua strada. Qualche minuto dopo, il bambino è ritornato indietro, gridando il nome di mia figlia. Lei si è girata verso di lui e gli ha sorriso. Si sono scambiati qualche parola – lui insisteva col dire che i denti di squalo gli davano i superpoteri.

 

 

 

 

In seguito ho chiesto alla madre del bambino se potevo scattare una foto di loro due, e questo è il risultato. Ho chiesto ai due bambini di sorridere e loro non hanno esitato un secondo. Alla fine della nostra passeggiata, i bambini si sono abbracciati a lungo, scambiandosi circa 20 ‘ciao’.

Noi esseri umani dovremmo vivere senza distinzione di colore o di razza, senza giudizi né odio. Un momento puro… due bambini che si incontrano al tramonto, senza preoccuparsi del mondo… tutto ciò che vedono è l’altro.

Il mondo sarebbe migliore se ci comportassimo come loro due.”

Questi due bambini sono così innocenti. Per loro contano solo i sentimenti, senza preoccuparsi di tutto il resto. Questa storia rappresenta una grande lezione di umanità – speriamo che rimangano così anche da grandi!

Loading...

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY