Barzelletta : il pastore sardo ed il giornalista

3
294
Loading...
Loading...
loading...

Un giornalista deve fare un servizio sulle condizioni di vita dei pastori sardi. si reca in Barbagia dove incontra un pastore al quale chiede se può intervistarlo.
giornalista: qual’è stato il giorno più bello della sua vita?
pastore: quando si è persa la mia pecora Angelina.
giornalista: (incredulo) come? il suo giorno più bello quando si è persa una sua pecora?
pastore: sì, perchè tutto il paese si è mobilitato alla ricerca per i boschi e le valli e quando finalmente è stata trovata, alla sera, abbiamo fatto una grande festa in paese e dopo ce la siamo fatta tutti.
giornalista: vi siete fatti la pecora?
pastore: sì.
giornalista: (perplesso) mi dica allora il secondo giorno più bello della sua vita?
pastore: quando si è persa la capretta michelina del mio vicino.
giornalista: non mi dica che anche questa volta dopo averla trovata, tutto il paese se l’è fatta?
pastore: sì.
giornalista: (ancora più perplesso decide di cambiare domanda) e mi dica allora, qual’è stato il giorno più brutto della sua vita?
pastore: quando mi sono perso io.

R

Loading...

3 COMMENTS

  1. considero questa barzelletta davvero stupida e nulla divertente. voi avete ancora grossi pregiudizi sui pastori sardi che girano in macchinoni ,leggono, usano internet e girano il mondo . in barbagia sono richiestissimi perchè ormai offrono ai turisti del mondo un turismo davvero alla portata di tutti . sono piu intelligenti di noi che viviamo chiusi nelle ns città ritenendoli addormentati. invece vivono in campagna ,beati loro, ma allo stesso tempo vedono le città quando gli pare.stanno meglio di noi.

  2. considero questa barzelletta davvero stupida e nulla divertente. voi avete ancora grossi pregiudizi sui pastori sardi che girano in macchinoni ,leggono, usano internet e girano il mondo . in barbagia sono richiestissimi perchè ormai offrono ai turisti del mondo un turismo davvero alla portata di tutti . sono piu intelligenti di noi che viviamo chiusi nelle ns città ritenendoli addormentati. invece vivono in campagna ,beati loro, ma allo stesso tempo vedono le città quando gli pare.stanno meglio di noi.

  3. considero questa barzelletta davvero stupida e nulla divertente. voi avete ancora grossi pregiudizi sui pastori sardi che girano in macchinoni ,leggono, usano internet e girano il mondo . in barbagia sono richiestissimi perchè ormai offrono ai turisti del mondo un turismo davvero alla portata di tutti . sono piu intelligenti di noi che viviamo chiusi nelle ns città ritenendoli addormentati. invece vivono in campagna ,beati loro, ma allo stesso tempo vedono le città quando gli pare.stanno meglio di noi.

LEAVE A REPLY